Design Didattico

Instructional Design & Media Education




«Uso flessibile del tempo». Pubblicata l’edizione aggiornata delle Linee guida dell’idea del Movimento Avanguardie educative

Category : Eventi, Riflessioni · by Giu 3rd, 2020
uso_flessibile_tempo_low

Durante l’emergenza sanitaria e la diffusione della DaD l’uso del tempo è diventato cruciale sia per l’organizzazione della didattica sia per la modulazione dei tempi di insegnamento/apprendimento. Anche se le Linee guida che presentiamo nella versione aggiornata non hanno ancora potuto prendere in considerazione i setting adottati dalle scuole (la revisione e integrazione erano ahimé in corso!), i 4 cluster cui fanno riferimento possono costituire 4 spunti per il ripensamento e la riorganizzazione delle scuole in vista del nuovo anno scolastico: «Compattazione delle discipline», «Compattazione tra discipline», «Compattazione delle discipline e riduzione dell’ora di lezione», «Flessibilità delle attività curricolari».

La versione aggiornata delle Linee guida dell’idea «Uso flessibile del tempo», frutto di un percorso di ricerca-azione nato con le esperienze sviluppate ‘sul campo’ da 11 scuole di ogni ordine e grado capofila dell’idea uniformemente dislocate da Nord a Sud della penisola, contiene indicazioni utili per dirigenti scolastici e docenti che desiderano implementare l’idea nelle loro scuole ed evidenzia aspetti positivi ed eventuali criticità che possono essere incontrate, consigli per risolverle sulla base di esperienze concrete e una descrizione attenta e puntuale dei processi organizzativi, gestionali e didattici.

Obiettivo comune dei percorsi di innovazione presenti nelle Linee guida è quello di rispondere a bisogni didattici ed educativi che riguardano non solo questo particolare momento storico ma anche quello di mettere in atto, diffondere e condividere buone pratiche a sostegno dei processi d’innovazione per il nostro sistema scolastico. 

Le scuole capofila dell’idea «Uso flessibile del tempo»:

Convitto Nazionale “Umberto I” – Torino (anche scuola polo regionale del Movimento)

IC “Bozzano” – Brindisi

IC “Quartiere Moretta” – Alba, CN

IC “Tina Modotti” – Moimacco-Premariacco-Remanzacco, UD

IC “Amerigo Vespucci” – Vibo Marina, VV

IIS “Ciuffelli-Einaudi” – Todi, PG

IIS “Luca Pacioli – Crema, CR (anche scuola polo regionale del Movimento)

IIS “Artigianelli” – Trento

IISS “Ettore Majorana” – Brindisi

ITE “Valentino De Fazio” – Lamezia Terme, CZ

Liceo classico “Giuseppe Parini” – Milano

Liceo linguistico e Istituto Tecnico Economico Statale “Marco Polo” – Bari (anche scuola polo regionale del Movimento)

> LEGGI E SCARICA LE LINEE GUIDA DELL’IDEA USO FLESSIBILE DEL TEMPO 2.0

Emiliano Onori

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

Share
SHARE :

(1) Comment

Carla Pinti
6 mesi ago · Rispondi

Grazie,Emiliano! È davvero interessante! Ti auguro una buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *