Design Didattico

Instructional Design & Media Education



Workshop Didattico e Tenico su “Google Suite for Education”

Category : Corsi · No Comments · by Gen 13th, 2019

google-suite

Si organizzano Workshop Didattici e Tecnici sulla Google Suite for Education. Sempre più scuole stanno installando le Google Suite (ex Google Apps) for Education che, si ricorda, sono un servizio completamente gratuito messo a disposizione da Google per il settore Education. Tuttavia la configurazione iniziale spesso crea qualche difficoltà al personale tecnico che ha lo scopo di configurare i vari servizi. Per questo motivo si organizzano workshop che illustrino tanto il lato “didattico” delle Google Suite, vale a dire tutte le potenzialità in termini di insegnamento ed apprendimento disponibili grazie ai servizi Google, tanto il fronte “tecnico”, ossia quella parte riservata agli amministratori che avranno il compito di configurare in pochi passaggi tutto l’ecosistema Google. Di seguito alcuni possibili argomenti:

Lato Didattico:

  • Google Classroom (unico servizio non presente in un normale account gmail) che permette a docenti ed alunni di strutturare le  consegne direttamente online
  • Drive per la messa in condivisione dei contenuti
  • Youtube per la realizzazione ed eventuale condivisione di video prodotti dagli alunni (ideale per Flipped Classroom)
  • Calendar per fissare tutte le scadenze ed averle sempre sincronizzate nel proprio smartphone
  • Presentazioni e Documenti per realizzare documenti in cloud
  • Google Plus per mettere a disposizione degli alunni una sitografia di riferimento (utile per la Content Curation)
  • Gmail per la tradizionale comunicazione docente-alunno, docente-docente, alunno-alunno, segreteria-docenti, segreteria-alunni

Lato Tecnico

  • Configurazione iniziale tramite opportuna scelta di hosting (aruba o simili)
  • Configurazione account su smartphone/tablet e redirect mail personale su mail google apps
  • Indicizzazione automatica degli utenti (docenti, alunni, ata)
  • Creazione Organizzazione Utenti per suddividere permessi all’interno del sistema (ed inibire, ad esempio, l’uso di alcuni servizi come Youtube o altri)
  • Creazione di Gruppi e Alias per facilitare la comunicazione a gruppi di utenti
  • Report delle attività sospette
  • Attivazione (ed eventuale disattivazione degli account da smartphone e tablet)

Di seguito altre informazioni di natura organizzativa:

Durata: consigliate 8h per un approccio essenziale, ideali 12 o 16h per una gestione completa di ogni servizio

Strumenti: necessaria solo connessione ad internet ed un laboratorio con videoproiettore

Partecipanti: il workshop è rivolto principalmante ad Animatori Digitali, Team Innovazione, Tecnici di Laboratorio

Competenze richieste: un competenza media nell’uso di strumenti come mail, cloud, piattaforme, registro elettronico

Periodi: i workshop possono essere organizzati in qualunque periodo dell’anno.

Costi: i costi sono equiparati ai corsi PON

Formatore: Emiliano Onori Google Certified Educator

Per maggiori informazioni scrivere a info@designdidattico.com

Emiliano Onori

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico

 

Didattica per Competenze: un approccio per portarla in classe

Si parla sempre più spesso di Didattica per Competenze, ma il problema è come portarla in aula, vale a dire quale metodo impiegare per non “travestire” da competenze una didattica “tradizionale”. I metodi sono molti, come pure i testi teorici che predispongono protocolli ed approcci. Qui ne vedremo uno particolarmente snello.

Innanzi tutto: fare Didattica per Competenze non significa solo far svolgere Compiti per Competenze, questo è un equivoco che andrebbe immediatamente sgombrato dal campo d’azione. Uno degli errori, infatti, più frequenti di chi si avvicina all’approccio per competenze è quello di fare lezione in modo tradizionale, valutare in modo tradizionale ma pretendere una prova per Competenze. Un approccio così ibrido e potenzialmente squilibrato rischia di portare al fallimento.

Si consiglia a tal proposito un approccio “totale” (ancorchè impegnativo e complesso) alla Didattica per Competenze, il che significa:

  • Fare Lezione (momento della cosiddetta “spiegazione”) per Competenze
  • Fare Prove per Competenze
  • Fare Valutazione per Competenze

Come? Ecco alcune idee:

  • Fare Lezione per Competenze vuol dire far esercitare l’ascolto attivo, il problem posing, il dibattito critico. Questo non significa che la classica lezione frontale non funzioni, semplicemente essa attiva (quando va bene) una sola abilità vale a dire l’ascolto passivo (attivo se prevede domande quindi problem posing)
  • Fare Prove per Competenze significa non puntare tutta l’attenzione sulla sola ritenzione dei contenuti e memorizzazione ma dare spazio al problem solving, alla collaborazione tra studenti, all’educazione tra pari, alla didattica laboratoriale e per progetti. Un esempio potrebbe essere la consegna, in singolo o in gruppo, di un progetto articolato che preveda, ovviamente, lo studio dei contenuti ma anche l’elaborazione di strategie di risoluzione, magari l’uso di contenuti grafici e multimediali, o addirittura simulazioni.
  • Fare Valutazione per Competenze infine comporta innanzi tutto coinvolgere gli studenti nel processo valutativo, il che non vuol dire solo stimolare l’autovalutazione, ma anche far comprendere, possibilmente in itinere (e non solo a fine percorso) punti di forza e debolezza della loro preparazione; valutare per competenze prevede inoltre non mettere al vertice del nostro interesse di docenti i soli contenuti ma anche l’originalità delle soluzioni proposte, il rispetto dei tempi di consegna, l’attitudine a lavorare in gruppo, la capacità di rispondere in modo originale e magari critico ai problemi sollevati. Per fare tutto questo gli strumenti più adatti appaiono le rubriche valutative in luogo delle semplici griglie di valutazione (in sintesi: strumento dinamico il primo, statico il secondo).

Naturalmente questo discorso non esaurisce (anzi, al limite introduce!) il tema, vasto e complesso, della Didattica per Competenze. Tuttavia ha lo scopo precipuo di mettere in guardia da un approccio parziale, e quindi spesso insufficiente, alla Didattica per Competenze.

Nei prossimi contributi vedremo esempi concreti di Didattica per Competenze.

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico
t.me/storytellingdidattico

Insegnare ed Imparare con le storie. Corsi di Digital Storytelling per Infanzia e Primaria

Come trasformare le storie per i bimbi in narrazioni digitali?

Come sviluppare la creatività dei più piccoli a partire da immagini online?

E come tenere traccia dei numerosi disegni e cartelloni che tutti i giorni si realizzano a scuola?

 

A queste e ad altre domande è possibile rispondere mediante il digital storytelling. Di che si tratta? Il digital storytelling è una metodologia didattica che vuole insegnare tramite la narrazione e tramite le storie. Se ci pensiamo, infatti, le storie sono state le nostre prime risorse educative. Abbiamo imparato l’alfabeto con le storie, abbiamo appreso i numeri tramite personaggi e filastrocche e abbiamo noi stessi insegnato attraverso le narrazioni.

Con semplici e gratuiti strumenti online è possibile creare da zero storie interattive oppure trasformare le nostre storie (e, perchè no, anche i disegni su carta dei nostri bimbi) in storie digitali, da consultare online oppure da scaricare per una lettura offline.

A tale scopo si organizzano corsi espressamente ritagliati sulle esigenze dello storytelling per la scuola dell’infanzia e primaria.

DURATA: 25h da strutturarsi in 12/14/16h frontali, 6h di approfondimento personale con materiali forniti, 6h di ricerca/azione in classe e documentazione delle attività. Il numero di ore può comunque essere variato in accordo con la Scuola o Rete di Ambito secondo le specifiche esigenze.

PERIODO: da gennaio 2019

ARTICOLAZIONE: modalità “workshop” intensivo in 2gg oppure modalità “corso” con incontri settimanali e/o mensili

SEDE: quella indicata dalla Rete di Ambito.

ARGOMENTI: lo storytelling come metodologia didattica attiva; creare storie a partire da immagini; creare storie a partire da trame; creare storie animate; documentare (in digitale) le storie su carta; documentare tutto il processo didattico mediante siti ad hoc; caricare i lavori in piattaforme online protette studiate appositamente per i più piccoli.

LOGISTICA: è richiesta un’aula con connessione ad internet e proiettore

PARTECIPANTI: data la modalità laboratoriale si consiglia un numero massimo di 20/25 corsisti.

 

INFO E CONTATTI

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com

info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico

Storytelling Didattico: finalmente il canale Telegram dedicato ( t.me/storytellingdidattico )

Category : Eventi · No Comments · by Dic 9th, 2018

Dopo molte richieste, finalmente apriamo il canale ufficiale dello Storytelling Didattico su Telegram

t.me/Storytellingdidattico

Il canale di telegram richiede l’app telegram installata. Ci si può iscrivere dall’app cercando appunto (tramite icona della lente) “storytellingdidattico” oppure più semplicemente andando al link t.me/storytellingdidattico

Si riceveranno (come una newsletter, senza quindi possibilità di rispondere…niente delirio da gruppi whatsapp per intenderci!) news (non frequenti) su: strumenti, spunti, idee, riflessioni, corsi ed eventi sul variegato mondo dello storytelling, con particolare attenzione a quello didattico e, perchè no, digitale!

Vi aspettiamo nel canale!

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico
t.me/storytellingdidattico

Il corso sullo Storytelling prosegue per tutto il 2019

Viste le numerose richieste di chiarimento comunico che il corso wikiscuola sullo Storytelling Didattico prosegue, senza soste e senza scadenze, per tutto il 2019 quindi è possibile iscriversi e completare le attività fino al 31 agosto 2019 (per la certificazione dell’a.s. 2018-19)

Scopri tutto nel Corso Online sullo Storytelling Didattico

di Wikiscuola e DesignDidattico!

 

Clicca qui per maggiori dettagli!

 

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

Fare Media Education con lo Storytelling, ecco come!

Come insegnare l’uso consapevole dei Media?

Attraverso lo Storytelling Didattico, per esempio.

Ecco alcune idee:

 

-Facciamo un reportage fotografico: possiamo pubblicare le foto delle persone da noi ritratte?

 

– Usiamo una foto presa da google…possiamo pubblicarla??

 

– Che succede quanto un libro diviene film?

 

– Come si legge uno spot pubblicitario?

 

-E se i media potessero parlare? Dialogo tra Radio e TV!
 

 

…e molto altro!

 

Scopri tutto nel Corso Online sullo Storytelling Didattico

di Wikiscuola e DesignDidattico!

 

Clicca qui per maggiori dettagli!

 

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

Insegnare Storia con le Narrazioni, scopri come!

Come insegnare Storia

in modo creativo?

 

Attraverso lo Storytelling Didattico, per esempio.

Ecco alcune idee:

 

-Che pensarono i sentori pochi giorni prima dell’assassinio di Cesare?

-Se il Colosseo potesse parlare, cosa racconterebbe?

-Che si sarebbero detti Napoleone e Alessandro Magno?

-Cosa rivela un diario della seconda guerra mondiale?

-Dalle macerie del muro di Berlino emergono biglietti che…
 

 

…e molto altro!

 

Scopri tutto nel Corso Online sullo Storytelling Didattico

di Wikiscuola e DesignDidattico!

 

Clicca qui per maggiori dettagli!

 

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

#Futura #Ancona: parleremo (anche in Edmodo) di #Storytelling #Didattico. 15 Novembre ore 16.00

In occasione dell’evento FUTURA ANCONA ADRIATICO 4.0 parleremo alle ore 16.00 Aula 1 di “Storytelling Didattico: insegnare ed apprendere con le storie”. La classe virtuale in Edmodo appositamente creata (per condivisione materiali e per restare in contatto anche dopo il corso è raggiungibile mediante il seguente codice: 299774

Qui il programma completo degli interventi

Qui per iscriversi all’intervento sullo Storytelling (se non dovesse esserci posto su Eventbrite sarà quasi sicuramente possibile partecipare comunque mediante iscrizione seduta stante)


Dal cuore umbro della penisola, FUTURA riparte per approdare sulla costa adriatica di Ancona con una tre giorni di conferenze, workshop, esperienze di innovazione laboratoriali che avranno come filo conduttore il mare come veicolo di comunicazione e unione e sulla scuola – anche e soprattutto quella innovativa e digitale – come primo attore per lo sviluppo.

Il fulcro di #FuturAncona #Adriatico 4.0 #PNSD, sarà la Mole Vanvitelliana, che vedrà la città trasformarsi in un laboratorio permanente dedicato al mondo dell’innovazione digitale, un luogo di confronto in cui temi, questioni, esperienze sul campo, riflessioni si intrecceranno per dar vita ad uno spazio concettuale aperto e dinamico rivolto a studenti di tutti i cicli, dirigenti, docenti, animatori digitali e team per l’innovazione e personale scolastico.

Parte integrante di Adriatico 4.0 è rappresentato da “Civic Hack Ancona”, il primo hackathon civico delle scuole delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino, interamente dedicato alle sfide del territorio. Il Civic Hack sarà una vera e propria maratona progettuale durante la quale studentesse e studenti, provenienti dalle Istituzioni scolastiche del secondo ciclo della regione Umbria, con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori, lavoreranno insieme con l’obiettivo di contribuire a progettare soluzioni innovative per il territorio

Adriatico 4.0 #FuturAncona sarà un’occasione unica per raccontare la Scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa, rappresentando al contempo i simboli che caratterizzano e rafforzano l’identità del territorio e si articolerà in workshop, laboratori didattici, proiezioni, “vetrine tecnologiche”, musica e arte digitale.

Per partecipare alle attività formative è necessario registrarsi accedendo alle aree sotto elencate, registrandosi ai singoli workshop/conferenze. Si ricorda ai docenti che frequenteranno i workshop di dotarsi del proprio device personale – computer portatile o tablet – per partecipare in modo attivo alle attività laboratoriali.

Tutte le istituzioni scolastiche sono invitate a partecipare con una propria delegazione di studentesse e studenti, festeggiando con #FuturAncona la Scuola Digitale nella propria città.

Emiliano Onori

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

Futura Terni: Webquest, Pbl e Storytelling. Parliamone nella classe virtuale Edmodo

In occasione dell’evento Futura Terni del 12 Novembre ho creato una classe virtuale in Edmodo per poter restare in contatto con i partecipanti ai miei interventi. Ecco il codice classe per iscriversi (occorre previamente essere iscritti ad Edmodo): uj7gtk

Lunedi 12 novembre 2018 a Terni presso C.A.O.S. (Centro Arti Opificio Siri).

Qui il programma completo in pdf

Qui per iscriversi all’intervento sullo Storytelling (17.30)

Qui per iscriversi all’intervento su Webquest e Problem Based Learning (14.30)

 

Vai al programma di #FuturaTerni

Emiliano Onori

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico

Insegnare Scienze in modo creativo con lo Storytelling Didattico. Scopri come!

Come insegnare Scienze e Biologia

in modo creativo?

 

Attraverso lo Storytelling Didattico, per esempio.

Ecco alcune idee:

 

-Creare video di esperimenti
-Realizzare una Science Fiction alla maniera di Super Quark (o quasi!)
-Scrivere un dialogo immaginario tra scienziati
-Far parlare pianeti, cellule, tessuti…
…e molto altro!

 

Scopri tutto nel Corso Online sullo Storytelling Didattico

di Wikiscuola e DesignDidattico!

 

Clicca qui per maggiori dettagli!

 

 

Emiliano Onori (docente e formatore)

designdidattico.com
info@designdidattico.com
facebook.com/DesignDidattico
twitter.com/Designdidattico
telegram.me/designdidattico
instagram.com/designdidattico